Acido ialuronico zigomi: come funziona il riempimento


Scritto da Adele Sparavigna

Dermatologa e Venereologa / Dermatologist and Venereologist


Acido ialuronico zigomi: come funziona il riempimento

Gli zigomi ricoprono un ruolo importante nell’armonia e nella bellezza del nostro volto.

L’acido ialuronico per riempire gli zigomi: come ridare tono e volume

Zigomi alti, pieni e ben definiti conferiscono immediatamente un aspetto radioso e giovane al viso, ciò nonostante rappresentano anche una tra le prime sedi a subire gli effetti dell’invecchiamento cutaneo e della forza di gravità, perdendo negli anni tono e volume. L’aumento volumetrico degli zigomi con filler ad acido ialuronico ad oggi rappresenta una soluzione assolutamente competitiva rispetto ai trattamenti di tipo chirurgico, per risultato, durata e sicurezza.

Acido ialuronico per gli zigomi: qual trattamento scegliere?

Lo specialista, in base al grado di aging e lassità cutanea potrà orientarsi verso diversi trattamenti a base di acido ialuronico: cross-linkato ad elevata consistenza per un effetto rivolumizzante o complessi ibridi ad alto e basso peso molecolare per un effetto tensore e biorimodellante. L’impianto si effettua tramite microcannule o aghi che permettono il posizionamento del prodotto su tutta l’area da trattare. Una volta iniettato è consigliabile applicare un leggero massaggio per distribuire e plasmare il prodotto in modo ottimale.

Acido ialuronico per gli zigomi: post trattamento e risultati

Dopo il trattamento il paziente può immediatamente tornare alla vita sociale, è importante però nei primi giorni non comprimere la zona trattata e non esporla a fonti di calore dirette. Anche in questo caso è fondamentale affidarsi a professionisti esperti che non solo sappiano selezionare il trattamento più adeguato, ma tengano anche conto delle proporzioni del viso, per un risultato armonioso e naturale.

 

[rrssb options="email,facebook,twitter,pinterest"]