Biorivitalizzazione: viso e contorno occhi


Scritto da Adele Sparavigna

Dermatologa e Venereologa / Dermatologist and Venereologist


Biorivitalizzazione: viso e contorno occhi

Dopo anni di eccessi, la medicina estetica torna al suo originale intento: restituire al volto un aspetto più radioso e giovane ma senza alterare i lineamenti, donando quindi la bellezza naturale.

Biorivitalizzazione cutanea: a cosa serve?

Recentemente è emersa l’importanza della biocomplementazione come prevenzione e trattamento dell’aging cutaneo, in grado di riequilibrare i vari componenti cutanei, stimolando la produzione di acido ialuronico e collagene e favorendo la ripresa della funzionalità, idratazione ed elasticità cutanea. A tal proposito la biorivitalizzazione è un’innovativa metodica di microiniezioni in grado di prevenire e combattere i segni dell’invecchiamento attraverso soluzioni ricche in principi attivi per un approccio terapeutico che mira alla “cura” della cute, più che all’esclusiva correzione dell’inestetismo.

Biorivitalizzazione con acido ialuronico

Un’approfondita conoscenza scientifica della fisiologia cutanea supportata da tecnologie avanzate hanno permesso di sviluppare particolari trattamenti a base di acido ialuronico unito ad un complesso antiaging e antiossidante contenente oltre 50 principi attivi dermofunzionali (minerali, aminoacidi e vitamine).

Biorivitalizzazione: i benefici per viso e contorno occhi

Questa tipologia di prodotto risulta particolarmente indicata per il trattamento globale di viso e contorno occhi: restituisce turgore e idratazione profonda alla cute invecchiata, leviga la microrugosità perioculare e riduce le discromie uniformando il colorito. È stata inoltre evidenziata l’efficacia foto-protettiva dai raggi UVB, principali responsabili del foto-invecchiamento.

 

[rrssb options="email,facebook,twitter,pinterest"]