Come idratare la pelle


Scritto da Adele Sparavigna

Dermatologa e Venereologa / Dermatologist and Venereologist


Come idratare la pelle

Come idratare la pelle? Una corretta idratazione è alla base di una pelle sana e radiosa. Ecco i consigli per idratarla al meglio.

Come idratare la pelle in profondità

L’acqua svolge funzioni fondamentali nella pelle, sia a livello degli strati profondi (a partire dal derma) che a livello degli strati più superficiali dell’epidermide. Una corretta idratazione, cioè adeguata al tenore idrico fisiologico per ciascuno di questi strati, conferisce turgore e volume ai tessuti ed è alla base di tutti gli scambi nutritivi e di un corretto svolgimento delle reazioni chimiche. La biochimica della pelle, infatti, necessita di un microambiente e quindi di un’idratazione ideale affinché le più importanti reazioni chimiche, alla base di un corretto funzionamento della pelle, avvengano al meglio. E’ facilmente comprensibile, quindi, come una corretta idratazione cutanea conferisca all’incarnato un aspetto piacevole, giovane e in salute. Idratare la cute quotidianamente, almeno due volte al giorno è uno step che assolutamente non deve essere trascurato, a prescindere dall’età e dalla tipologia cutanea in questione.

Come idratare la pelle con il cosmetico idratante

Il cosmetico idratante per eccellenza deve tener conto di due fondamentali questioni: veicolare attivi idratanti all’interno della pelle e far sì che il contenuto idrico cutaneo non venga disperso attraverso il fenomeno noto come TEWL (Trans Epidermal Water Loss). La nostra pelle infatti tende naturalmente a perdere acqua attraverso un’impercettibile fenomeno di evaporazione, rilevabile esclusivamente in laboratorio attraverso una specifica sonda. Tale fenomeno può essere contrastato mantenendo intatto lo strato idrolipidico che ricopre e protegge la nostra pelle, attraverso formulazioni contenenti le principali componenti lipidiche dermoaffini. Tra gli attivi idratanti maggiormente efficaci troviamo certamente l’acido ialuronico, una singola unità infatti è in grado di legare attorno a se fino a 15 molecole di acqua. Il giusto idratante deve essere selezionato in base alle diverse tipologie di pelle: è bene orientarsi verso emulsioni leggere o gel in presenza di pelle grassa o mista, al contrario le pelli secche e tendenti alla desquamazione dovrebbero prediligere formulazioni più ricche e corpose.

Come idratare la pelle: l’applicazione

L’idratante va steso su pelle detersa e asciutta e massaggiato delicatamente fino al completo assorbimento. Affinché i principi attivi contenuti nei cosmetici penetrino più facilmente, è funzionale eseguire un leggero gommage periodicamente. Oltre a ciò risultano altamente efficaci le maschere in tessuto o hydrogel patch, da applicare settimanalmente per un’extradose di idratazione.

[rrssb options="email,facebook,twitter,pinterest"]