Italia ed estero: le tecnologie di medicina estetica


Scritto da Areastream


La differenza tra l’Italia e l’estero nell’utilizzare gli strumenti elettro-medicali consiste in uno strumento di variabilità di potenze.

Ogni strumento elettro-medicale ha una certa potenza sia nei joule, vale a dire il calore che viene trasmesso alla pelle, sia nella profondità. In Italia la tendenza è quella di utilizzare un sistema soft, per cui si fanno dei passaggi molto “fini” e vengono poi applicate sostanze quali acido ialuronico, rigeneranti o bioristrutturanti.
Al contrario, all’estero questi bioristrutturanti vengono utilizzati meno frequentemente, perché le luci, le fonti di calore e le fonti di attività sulla pelle di questi apparecchi elettro-medicali vanno maggiormente in profondità e lasciano degli inestetismi temporanei che possono durare anche 15-20 giorni.

[rrssb options="email,facebook,twitter,pinterest"]