Laser Estetico: di cosa si tratta?


Scritto da Areastream


L’utilizzo di fasci di luce a specifiche lunghezze d’onda fa del laser estetico un versatile strumento nel trattamento dei principali inestetismi della pelle.

Questa procedura infatti stimola il rinnovo cellulare cutaneo e consente di correggere inestetismi superficiali quali: cicatrici, iperpigmentazioni cutanee, pori dilatati e rughe sottili. Oltre a ciò il laser rappresenta la metodica d’elezione per la rimozione dei tatuaggi. Sfruttando l’azione di brevissimi impulsi distrugge e frammenta pigmenti di inchiostro che vengono poi smaltiti nel sistema linfatico.

Per rimuovere i peli superflui saranno invece necessari cicli di sedute con laser a diodi o alessandrite.

[rrssb options="email,facebook,twitter,pinterest"]