Make up giusto dopo un intervento chirurgico


Scritto da Antonia Mariconda

Blogger and Founder at “The Cosmedic Coach”


Make up giusto dopo un intervento chirurgico

Per decidere di sottoporsi a un trattamento estetico o addirittura a un intervento invasivo di chirurgia cosmetica, occorrono tanta ricerca, pianificazione e riflessione.

Tra le delicate scelte da fare per un’operazione chirurgica, da quella del professionista che eseguirà la procedura al tipo di convalescenza post-operatoria, è importante conoscere i fatti e le informazioni che ci aiuteranno a ottenere un esito clinico positivo.

Uno degli aspetti delle procedure cosmetiche che spesso le donne ignorano durante la pianificazione è quanto l’intervento chirurgico o il trattamento estetico influiranno sulla loro make-up routine di tutti i giorni.

 

Quello che sembra il semplice compito quotidiano di truccarsi e struccarsi coinvolge numerosi aspetti a cui di solito non prestiamo molta attenzione, per esempio toccarsi la pelle implica pressione, manipolazione e il potenziale rischio di infezione. Semplici gesti come questo possono infettare una ferita o aprire un’area della cute, e persino una piccola perforazione come un foro di iniezione può essere esposta a batteri e causare problemi.

 

Molti medici che eseguono interventi invasivi di chirurgia estetica facciale raccomandano di attendere almeno 10 giorni prima di applicare il trucco.  Tuttavia, ad alcune pazienti che si sottopongono a rinoplastica (intervento al naso) viene detto di poter utilizzare il trucco già da subito su qualsiasi parte del viso tranne che il naso o le aree operate.

 

Occorre essere prudenti anche in seguito a un trattamento laser o un peeling chimico. Anche se un articolo di una rivista online o cartacea dichiara che un trattamento non è invasivo, la miglior cosa è sempre chiedere al proprio medico tempi e consigli relativi al make-up. I consigli ricevuti vanno sempre seguiti, dopotutto non è nel nostro interesse?

 

Claudia McGloin, infermiera di chirurgia estetica, dice: “Raccomando sempre alle mie pazienti di non truccarsi dopo i trattamenti. Se proprio devono, consigliamo loro pennelli o spugne nuovi e puliti usando trucchi speciali e prodotti con SPF appositamente concepiti per l’uso in seguito a procedure estetiche”

Prodotti come VISCODERM COVER UP sono sterili e consentono un’applicazione sicura immediatamente dopo un trattamento estetico o una procedura invasiva.

 

Questo, in parte, grazie all’innovativo flacone privo di aria in cui è conservato il prodotto e che si chiude dopo ogni uso (evitando la contaminazione). La sterilità del prodotto è garantita per l’intero uso del prodotto.

 

Altri fattori che determinano il periodo di attesa prima di ricominciare a truccarsi sono il tipo di pelle e l’età. Alcuni medici consigliano di aspettare fino alla completa guarigione della cute dopo la procedura, ma ciò dipende dal soggetto, dalla procedura eseguita e dai tempi di recupero personali: ogni pelle è diversa, pertanto non esistono regole prestabilite.

 

[rrssb options="email,facebook,twitter,pinterest"]