Massoterapia del viso, un massaggio benefico per la nostra pelle


Scritto da Adele Sparavigna

Dermatologa e Venereologa / Dermatologist and Venereologist


Massoterapia del viso, un massaggio benefico per la nostra pelle

La massoterapia è un massaggio fatto da mani esperte che può essere eseguito in qualsiasi parte del corpo.

La massoterapia del viso può esercitare diverse attività positive e benefiche sul nostro volto, oggi però questa pratica non è ancora sviluppata quanto quella che si esercita sul corpo. La massoterapia del viso è molto importante perché può essere utilizzata in alcune situazioni patologiche, o come complemento delle tecniche e dei trattamenti di medicina estetica. Questi massaggi specifici vengono effettuati solitamente da specialisti del settore come medici e massoterapisti, dopo aver deterso molto bene la pelle con prodotti specifici. I risultati di questi trattamenti possono essere visibili persino fin dalla prima seduta di massaggi.

Massoterapia del viso: le principali tecniche

Il primo tipo di massoterapia indicato per il viso è il drenaggio linfatico. Per un volto che tende ad essere edematoso, con la tendenza a gonfiarsi, risulta salutare sottoporsi regolarmente a dei massaggi con questo tipo di tecnica, in questo modo si riesce modellare il viso più facilmente. In questo modo, i fluidi interstiziali vengono sospinti verso i vasi linfatici, che formano una sottile rete di grande importanza , e quindi verso le stazioni del sistema linfatico. . Con il trattamento massoterapico andiamo a stimolare questo circolo di vasi linfatici, favorendo lo svuotamento degli spazi interstiziali, meccanismo molto utile quando  c’è edema e ristagno. Di solito il drenaggio linfatico è utile, oltre che per il viso, anche quando abbiamo degli edemi agli arti inferiori, per insufficienza venosa, ma anche per la cellulite.

Un’altra condizione patologica che può beneficiare della massoterapia del volto è la rosacea, una patologia nella quale abbiamo un arrossamento persistente del volto, con la presenza anche di lesioni simile all’acne, patule e pustole, che in realtà sono dovute ad un’alterazione del microcircolo a livello del viso. Anche in questo caso, a parte le terapie convenzionali prescritte per la rosacea, molto spesso il dermatologo può consigliare un drenaggio linfatico da fare con massoterapisti esperti.

Da un punto di vista medico-estetico esistono inoltre delle tecniche orientali di massaggio, utilizzate nella massoterapia, che sono utili anche per trattare le asimmetrie del volto. A volte nella nostra espressione facciale i muscoli mimici del volto non sono bene equilibrati nel loro funzionamento e quindi può capitare che un arco sopraccigliare sia più in alto dell’altro, o gli angoli delle labbra non siano perfettamente simmetrici. Con questo tipo di massaggio che tende a riequilibrare questi sbilanciamenti del funzionamento dei muscoli mimici del volto, si possono superare questi inestetismi.

Possiamo ricorrere alla massoterapia del viso anche dopo i trattamenti iniettivi, come l’acido ialuronico, il filler, le biorivitalizzazioni. In questi casi infatti è molto importante effettuare il massaggio nelle tempistiche giuste. Se iniziamo a massaggiare la parte interessata subito dopo aver iniettato la sostanza, abbiamo la possibilità di  distenderla e distribuirla su un’aria più ampia.  Questo si può fare però solo subito dopo aver effettuato il trattamento, perché una volta che il materiale iniettato si stabilizza nella cute non è più possibile modellarlo. Quindi è molto importante che il medico o l’esperto che esegue questo tipo di trattamenti, sia anche un bravo massaggiatore e sia in grado di distribuire secondo i canoni della massoterapia, il prodotto nel viso.

La massoterapia del viso: dal trattamento medico all’applicazione quotidiana

I massaggi per il nostro volto possono essere di due tipi: quelli che seguono il decorso dei muscoli mimici, facciali e quelli che seguono le stazioni linfatiche. Se quest’ ultimo metodo è  ad esclusivo appannaggio dei professionisti del settore, il massaggio che segue invece il decorso dei muscoli mimici del volto, con piccoli accorgimenti può essere praticato da tutti. Quando per esempio applichiamo una semplice crema sul viso, dobbiamo sapere bene come distribuire il prodotto sulla cute, altrimenti potremmo fare qualche danno o comunque non portare benefici alla nostra pelle. Un massaggio che sia rispettoso del decorso dei muscoli mimici del volto aiuta anche l’azione della crema stessa, questo perché a livello del viso i muscoli hanno sempre un punto di inserzione nella cute ed è questo che rende tra l’altro il viso così espressivo. Non tutti sanno che ogni volta che applichiamo una crema sul nostro corpo noi stiamo facendo un massaggio. Seguendo delle piccole e semplici regole, quando quotidianamente eseguiamo questa operazione per nutrire la nostra pelle, tutti possiamo fare massoterapia. Quando andiamo a massaggiare dobbiamo sapere ad esempio che sulla fronte il movimento deve essere leggero e verticale, dal basso verso l’alto, come il decorso dei muscoli frontali. Quando distribuiamo il prodotto invece sulle palpebre dovremmo fare movimenti circolari e leggeri intorno all’orbita. Sulle guance bisogna lavorare in senso obliquo a partire dall’angolo del  labbro fino al padiglione auricolare con movimenti obliqui verso l’alto, attorno alle labbra invece il movimento deve essere circolare e sul collo invece il massaggio sarà sempre verticale dall’alto verso il basso.

[rrssb options="email,facebook,twitter,pinterest"]