Integratori alimentari sportivi


Scritto da Dottoressa Mirella Gallo

Tecnologa Alimentare & Personal Trainer / Food Technologist & Personal Trainer


Integratori alimentari sportivi

Nel mondo del fitness è sempre più in voga l’assunzione di integratori alimentari a supporto di un buon allenamento.

Non vi è palestra che non abbia una zona dedicata alla commercializzazione o alla sponsorizzazione di prodotti del genere. Abbiamo rivolto alcune domande sulle caratteristiche e l’efficacia degli integratori sportivi, alla dottoressa Mirella Gallo docente di chimica e scienza dell’alimentazione e Consulente in tecnologie industriali, nutrizione e fitness.

Quando si parla di integrazione sportiva, cosa si intende?

Un integratore alimentare ad uso sportivo altro non è che un nutriente presente negli alimenti, da cui è stato estratto o sintetizzato per eliminare gli scarti, ossia gli altri nutrienti contenuti in quei dati alimenti ed è finalizzato a migliorare la prestazione fisica ed il tono muscolare. Assumere un integratore quindi, significa disporre in modo più diretto del suo dosaggio e del suo tempo di assorbimento, in modo pratico e certo. Un esempio: un atleta o un ginnasta che voglia implementare l’assunzione quotidiana di proteine nell’arco della giornata, può scegliere di consumare una pratica barretta proteica, che può portare con sé ovunque, sostituendola ad una bistecca ai ferri.

Quanti tipi di integratore sono attualmente in commercio?

L’industria del settore negli ultimi anni è in continuo fermento produttivo, tant’è che non è mai possibile completare la lista di integratori alimentari ad uso sportivo, perché nell’arco di pochi mesi si aggiungono integratori sempre più innovativi. C’è da dire che molti di questi prodotti non sono efficaci e non apportano alcun beneficio desiderato, ma non per questo tutti gli integratori sportivi devono essere demonizzati. E’ ormai comprovata, per alcuni di essi, la loro efficacia e sono visibili i loro ottimi risultati, tutto ciò se si rispettano le dosi, i tempi e le modalità di assunzione.

Quali sono gli integratori più richiesti e quali finalità hanno?

Non è possibile fare una “classifica di gradimento”, in quanto un integratore ha più o meno successo a seconda dell’obiettivo richiesto e dei risultati che fa raggiungere. Se per un atleta, la finalità è quella di incrementare ulteriormente la massa muscolare, è il caso di soddisfare l’aumentato fabbisogno proteico oltre che con un’adeguata alimentazione, anche con l’integrazione specifica di proteine. Si tratta di prodotti in polvere, spesso aromatizzati (cacao, fragola, ecc), che si sciolgono in acqua o nel latte. Ad un menu giornaliero già equilibrato dal punto di vista proteico sarà aggiunto un dosaggio stabilito di proteine, a seconda dell’aumentata richiesta della quota proteica, in base all’attività sportiva svolta.

In conclusione si consiglia di assumere gli integratori alimentari ad uso sportivo sempre sotto controllo medico e valutare se davvero sia il caso di procedere ad una implementazione nutrizionale specifica, considerando soprattutto i possibili effetti collaterali provocati da un uso e spesso un abuso di questi prodotti.

[rrssb options="email,facebook,twitter,pinterest"]