La dieta delle 4 settimane che fa ringiovanire la pelle.


Scritto da Dottoressa Mirella Gallo

Tecnologa Alimentare & Personal Trainer / Food Technologist & Personal Trainer


La dieta delle 4 settimane che fa ringiovanire la pelle.

Per contrastare l’invecchiamento della pelle bisogna abbinare alle cure dermatologiche un’alimentazione equilibrata. Bastano 4 settimane di dieta per idratare, disintossicare, elasticizzare e tonificare l’epitelio.

 

Gli esperti del settore, in genere, consigliano per i primi tre giorni di trattamento “anti-età” un’alimentazione disintossicante, non solo per la pelle, ma anche per l’intero organismo. Pasti principali e spuntini a base di cereali alternativi al frumento, di verdure, di legumi, di frutta fresca e secca, di tisane e acqua filtrata avranno azione di depurazione alcalina per fegato e intestino. Dopo queste 72 ore di dieta detox, nei giorni successivi si dovrebbe predisporre un’alimentazione bilanciata che preveda almeno 5 pasti: tre principali e due spuntini. Una colazione tipo potrebbe essere a base di muesli  o porridge di quinoa con tisane o bevande alcalinizzanti, oppure uova strapazzate con crescione o uno smoothie di frutta, sempre abbinati a tisane e succhi.

 

A pranzo si sceglierà tra un’insalata di patate dolci o un wrap con insalata mista  o minestra o zuppa, ma è indicato anche un buon piatto di sushi con sesamo nero o un’insalata di barbabietole e carote o piadina di farro con verdure. La cena prevede sempre un piatto proteico a base di pesce al cartoccio o pollo oppure legumi e la pizza con timo e limone. Gli spuntini saranno a base di frutta e verdure crude o cotte.

 

È fondamentale idratare l’organismo con le tisane e bevande fresche: da quella al taràssaco a quella a limone e zenzero, dal tè ai chiodi di garofano al latte di mandorle, dal succo di carote alla bevanda con limone e semi di lino. Queste bevande sono indicate per tutti i tipi di pelle e, in sinergia con altri alimenti, migliorano la produzione del sebo e l’idratazione cutanea. Se dal punto di vista qualitativo, quelle appena descritte sono le indicazioni che in linea di massima dovrebbero essere seguite per circa quattro settimane e ottenere una pelle più giovane e sana, dal punto di vista quantitativo le porzioni cambiano a seconda del fabbisogno energetico soggettivo.

 

La cosa importante è che sia il pranzo che la cena contengano per metà piatto una verdura, per un quarto un alimento di origine animale o vegetale che sia altamente proteico e un quarto di carboidrati da cereali integrali. Abbinando verdure, cereali, frutta e proteine nel modo adeguato non si soffre la fame e ne guadagna la bellezza della pelle.

[rrssb options="email,facebook,twitter,pinterest"]