La dieta pro-collagene che mantiene la pelle giovane


Scritto da Dottoressa Mirella Gallo

Tecnologa Alimentare & Personal Trainer / Food Technologist & Personal Trainer


La dieta pro-collagene che mantiene la pelle giovane

Qual è il segreto per avere una pelle sempre elastica e tonica, nonostante l’avanzare del tempo? Nutrirla con il collagene, una preziosa proteina animale, anche attraverso la dieta.

Il collagene è un fondamentale costituente del nostro tessuto connettivo. Lo si potrebbe definire una sorta di collante, in grado di mantenere al suo posto la nostra pelle e di darle compattezza e tonicità. Questa proteina è ben distribuita anche tra le ossa, i tendini, le cartilagini, le membrane e i vasi sanguigni.

 

La quantità di collagene non rimane la stessa per tutta la vita. Per produrre collagene il nostro organismo ha bisogno di particolari “materie prime”: alcuni amminoacidi (in particolar modo glicina, lisina e prolina), la vitamina C, oltre ad alcuni preziosi sali minerali tra i quali ferro, manganese e zinco. Se nella nostra dieta manca anche solo uno di questi nutrienti, la pelle può diventare maggiormente sensibile agli agenti esterni e invecchiare precocemente.

 

Scopriamo insieme quali sono gli alimenti “produttori” di collagene. Il segreto di una pelle giovane e sana sta nel portare a tavola i cibi che sono fonte naturale di proteine nobili. Non dimentichiamo che il collagene è una proteina animale e alimenti come la carne, il pesce, i legumi e le uova forniscono gli  aminoacidi che lo costituiscono. Una tazza di legumi cotti, un cucchiaio di semi di lino, una porzione di pollo o tacchino al vapore oppure ai ferri, un filetto di salmone o di trota iridea in guazzetto, contribuiscono a raggiungere le dosi proteiche giornaliere raccomandate.

 

Ai cibi proteici bisogna abbinare quelli ricchi in ferro, zinco, manganese, silicio e rame. Sfoderiamo la nostra fantasia in cucina nella combinazione di piatti a base di cerali e verdure oppure di cereali e pesce o legumi. Un risotto alle cozze o con polpa di granchio, un crostino di pane integrale con patate dolci e spinaci, i misti di insalata arricchiti con mandorle, noci e datteri, le zuppe di legumi e fiocchi d’avena, le ostriche gratinate, una tazza di latte di soia, una pizza capricciosa con saporiti funghi porcini, sono solo alcuni dei piatti gustosi e salutari che si possono preparare.

 

Non da ultima, a completamento di una dieta “pro-collagene” è necessaria l’assunzione di vitamina C, un co-fattore importante, senza il quale sarebbe quasi inutile la presenza di lisina e prolina per la formazione della proteina in questione. Arricchiamo, quindi, la nostra alimentazione con agrumi e fragole, peperoni, broccoli, cavoletti di Bruxelles, cavolfiori, guava e papaia.

 

In commercio esistono numerosi integratori alimentari per implementare la biodisponibilità di collagene nel nostro organismo. Oltre a una buona alimentazione, talvolta, è necessario assumere, anche in modo ciclico, del collagene idrolizzato per via orale. Rivolgetevi sempre al vostro dermatologo di fiducia che vi indicherà le giuste dosi e modalità di assunzione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

[rrssb options="email,facebook,twitter,pinterest"]