Allergie invernali: quali sono e come prevenirle


Scritto da Francesca Merlo


Allergie invernali: quali sono e come prevenirle

Quando si parla di allergie il pensiero va comunemente alle stagioni primaverile e autunnale, durante le quali, con l’emissione in atmosfera di pollini, in buona parte della popolazione si manifestano reazioni allergiche di vario tipo.


Allergie invernali: che cosa sono e quali sono le cause

Può sembrare strano, eppure, anche in inverno si possono manifestare allergie. La sintomatologia è simile a quella delle allergie primaverili, ma spesso viene imputata ad affezioni tipiche del periodo freddo, dovute a virus e batteri. I sintomi più comuni vanno da riniti, congiuntiviti e tosse a infiammazione delle mucose e mal di testa.
Queste allergie vengono causate in particolar modo da allergeni che si trovano negli ambienti chiusi, come le abitazioni. Infatti, in inverno si tende a restare più a lungo in casa, dove l’accumulo di polveri, peli o muffe accentua il pericolo di soffrire di allergie.

Allergie invernali: come si prevengono

Anche il caldo dovuto all’accensione dei termosifoni fa sì che il grado di umidità interna diminuisca, facilitando l’insorgenza di secchezza e conseguente irritazione delle mucose. Sarebbe ideale mantenere un giusto grado di umidità domestica intorno al 50%, ricorrendo a umidificatori.
Gli animali domestici, con il loro pelo, sono causa involontaria di sintomi allergici, per cui è consigliabile non tenerli troppo a lungo in casa, evitare di dormire con loro e tenere a disposizione un antistaminico per eventuali crisi acute allergiche.
La polvere è il ricettacolo ideale degli acari, minuscoli insetti che conquistano le nostre case rimanendo invisibili, ma che sono la causa delle peggiori manifestazioni allergiche. I rimedi sono dettati dalla sana usanza di eliminare il più possibile la polvere da arredi e suppellettili.
Infine, in vista dell’imminente periodo natalizio, ricordiamoci di prestare attenzione ad addobbi e decorazioni varie che sono formidabili raccoglitori di polveri, peli e muffe. Scegliamo delle decorazioni natalizie facili da pulire e non conserviamole troppo a lungo.

 

Fonte: scienzaesalute.blogosfere.it

[rrssb options="email,facebook,twitter,pinterest"]