Che cos’è l’ozonoterapia?


Scritto da Antonia Mariconda

Blogger and Founder at “The Cosmedic Coach”


Che cos’è l’ozonoterapia?

L’ozonoterapia è una procedura alternativa, basata su una teoria non scientifica che sostiene che il contenuto di ozono (O3) nei tessuti abbia un impatto diretto sulla capacità del corpo di prevenire disturbi e malattie.

Se è vero che i dati scientifici a sostegno di tale teoria siano pochi o nulli, l’ozonoterapia è ampiamente utilizzata in tutto il mondo come forma di medicina complementare piuttosto costosa.

 

Come viene somministrata?

L’ozono in questione viene mescolato a ossigeno puro, creando perossido di idrogeno, per poi essere introdotto nel corpo in quantità minime e controllate tramite vari metodi: sotto la cute, nel tessuto muscolare o con autoemoterapia, dove il sangue viene prelevato, “arricchito” di ozono e poi reiniettato per via intravenosa.

 

Tesi a favore dell’Ozonoterapia

Coloro che praticano l’Ozonoterapia sostengono che l’ozono stesso (una miscela dell’ozono e dell’ossigeno più puri) abbia una serie di proprietà fungicide, antibatteriche e antivirali. Affermano inoltre che, quando somministrato in piccole dose, l’ozono riattivi il sistema immunitario e potenzi la capacità dei globuli bianchi di combattere le infezioni. Se è importante ricordare che non esistono ricerche scientifiche ad avvalorare tali affermazioni, coloro che praticano l’ozonoterapia sostengono che sia un trattamento efficace per un’ampia gamma di disturbi e malattie, come problemi circolatori, ulcere, coliti e proctiti, sindrome da stanchezza cronica, nonché cancro, AIDS e sclerosi multipla. L’ozono è stato usato in medicina per circa 200 anni anche per disinfettare ferite e strumenti chirurgici durante la prima e la seconda guerra mondiale.

 

Tesi contro l’Ozonoterapia

Nonostante i vari benefici declamati da coloro che praticano l’ozonoterapia, ci sono anche coloro che non concordano e che anzi condannano il suo uso come potenziale cura per disturbi e malattie. L’ozono, quando inalato, è un gas tossico altamente pericoloso che causa edemi e infiammazioni polmonari. Affermano inoltre che i livelli di concentrazione di ozono necessari per combattere infezioni e malattie rappresentino un grave rischio per il corpo stesso.

Ultimo punto, e forse il più importante, riguarda il fatto che l’ozonoterapia non è mai stata completamente sanzionata come procedura medica nei tempi moderni e ad oggi rimane un trattamento controverso e discutibile nel campo della medicina complementare e delle terapie alternative.

 

 

 

 

[rrssb options="email,facebook,twitter,pinterest"]