Allarme farmaci: si alza il consumo fino a due dosi al giorno


Scritto da Francesca Merlo


Allarme farmaci: si alza il consumo fino a due dosi al giorno

Cresce l’apprensione per l’aumento dell’assunzione di farmaci: l’Agenzia italiana del farmaco mette in guardia contro l’abuso.

Stando agli ultimi report, il consumo di medicinali da parte degli italiani ha davvero un che di preoccupante: l’Agenzia italiana del farmaco ha rilevato che la spesa quotidiana per i farmaci è in costante aumento, tanto che ogni italiano assume quasi due dosi di farmaci al giorno. L’impiego di antibiotici è particolarmente elevato al sud.

I dati di riferimento presentati dal rapporto Osmed dell’Aifa sono relativi allo scorso anno: nel corso del 2015, gli italiani hanno consumato una media di 1,8 dosi di farmaci al giorno, spendendo in totale 28,9 miliardi di euro; il 76,1% di questa spesa è stato a carico del Servizio sanitario nazionale. Complessivamente, è stato registrato un aumento consistente rispetto all’anno precedente (+8,6%).

Nonostante gli allarmi, l’assunzione degli antibiotici non è in aumento ma quel che preoccupa sono le prescrizioni non strettamente necessarie, circa il 30%.

Per quanto riguarda consumo e spesa a livello regionale, troviamo il Lazio al primo posto, relativamente ai consumi, con 1.248,9 dosi al giorno ogni 1000 abitanti, a cui fanno seguito la Puglia e la Sardegna. Se si prende come riferimento la spesa, troviamo in cima alla lista la Campania con 222,5 euro pro capite, seguita da Puglia e Calabria.

Ecco quanto dichiarato da Luca Pani, direttore generale dell’Agenzia italiana del farmaco.

“I medicinali per il sistema cardiovascolare si confermano la categoria maggiormente consumata dagli italiani, seguiti dai farmaci dell’apparato gastrointestinale e metabolismo, dai farmaci del sangue e organi emopoietici e dai farmaci per il Sistema Nervoso Centrale. I medicinali a brevetto scaduto rappresentano quasi il 70% dei consumi”.

 

Fonte: www.ansa.it

[rrssb options="email,facebook,twitter,pinterest"]