Legame tra disturbi vescicali e reumatismi


Scritto da Marianna Di Palo


Legame tra disturbi vescicali e reumatismi

Acido ialuronico: una soluzione nella cura uro-reumatologica.

Le malattie reumatiche sono più di cento e, solo in Italia, ne soffrono cinque milioni e mezzo di persone. Non sono chiare le cause di tali patologie e spesso sono associate ad alterazioni autoimmuni. I sintomi, come dolori muscolari e articolari, sono aspecifici e determinano difficoltà nella diagnosi, da effettuare il più precocemente possibile rivolgendosi a un medico Reumatologo.

Spesso però le malattie reumatiche sono connesse con patologie vescicali, soprattutto nelle donne, in cui ciò influisce negativamente sulla qualità della vita. Per questo, nella cura delle malattie reumatiche dovrebbe essere coinvolta anche la figura dell’Urologo. Infatti, è stato riscontrato che le pazienti con patologie come l’artrite reumatoide, il lupus o la sindrome di Sjögren hanno anche disturbi vescicali.

La terapia indicata cura le irritazioni della vescica, evitando infiammazioni che comprometterebbero le terapie reumatologiche, tramite la somministrazione di acido ialuronico e di condroitin solfato, sia per via orale sia tramite instillazioni endovescicali. In questo modo si aggira la resistenza batterica legata all’abuso di farmaci.

 

 

Fonte: www.curarelacistite.it

[rrssb options="email,facebook,twitter,pinterest"]