Se l’herpes labiale si accende spegnetelo con un dito


Scritto da Franz Iacono


Se l’herpes labiale si accende spegnetelo con un dito

Intervista alla Dott.ssa Adele Sparavigna

Vi sveliamo un gesto semplicissimo per far recedere l’herpes. Per la comunità scientifica sarà poco ortodosso. Ma rispetto ai rimedi ufficiali ha un vantaggio: funziona.

Dottoressa Sparavigna, ha appena pubblicato “Herpes labiale – La cura definitiva”, un ebook che ci svela un sistema insospettato e sorprendente per neutralizzare questo fastidiosissimo disturbo. Per cominciare ci rinfreschi la memoria: cos’è l’herpes labiale?

L’herpes labiale o simplex, uno dei 6 tipi di herpes virus, è una delle infezioni più diffuse nel mondo occidentale: si calcola che il 70% degli adulti ne sia colpita, ma è un calcolo per difetto, perché nella maggior parte dei casi il disturbo è asintomatico.

Perché se ne sente spesso parlare in estate?

L’herpes labiale viene contratto nell’infanzia e rimane latente fino al momento di manifestarsi. In genere ricompare quando siamo più vulnerabili, per esempio quando lo stress indebolisce il nostro sistema immunitario e in concomitanza con le mestruazioni. In estate si presenta quando il corpo è esposto, senza la dovuta protezione, ai raggi UV, specie in presenza di vento.

Come facciamo ad accorgerci che sta per manifestarsi?

I primi sintomi sono un pizzicore o un formicolio alle labbra. Poi appare la vera e propria eruzione composta di tante piccole bollicine. In certi casi anche febbre, emicrania, dolori muscolari. Questa sintomatologia dura di solito 7-8 giorni, poi recede e torna a sonnecchiare, pronta a riemergere, come dicevo, quando il sistema immunitario è più debole.

Eppure lei ha trovato il sistema per tenerlo sotto controllo?

Più che un sistema, è un gesto. Un gesto semplicissimo che ho sperimentato prima di tutto su di me, perché anch’ io per anni ho sofferto di herpes labiale.

Non appena si fanno sentire i primi sintomi, per esempio il pizzicore, basta esercitare una leggera pressione con il polpastrello nel punto esatto del prurito, e il fastidio comincerà subito ad attenuarsi. Normalmente, per bloccare del tutto la recidiva, bisogna ripetere questo gesto dalle due alle quattro volte.

Un dito sulle labbra? Sembra incredibile.

Per questo non ho pubblicato i risultati di questa ricerca su una rivista medica. Il rimedio è talmente semplice ed empirico che potrebbe mettere in imbarazzo la comunità scientifica. Eppure il ragionamento è scientificamente ineccepibile. Mi segua. Le recidive dell’herpes simplex compaiono generalmente sulle semimucose delle labbra, e si estendono alla cute circostante solo in un secondo momento. Per quale motivo? Perché la semimucosa è più sottile e meno protettiva della cute.

Inoltre c’è un altro motivo per cui l’epidermide è meno esposta all’attacco del virus dell’herpes. Durante la sudorazione, l’epidermide secerne alcuni peptidi caratterizzati da spiccata attività antimicrobica. Specialmente la defensina 2, peptide ricco di cisteina, è aggressivo nei confronti dei virus dotati di pericapside, e l’herpes è fra questi. O la dermocidina, un’altra proteina presente nel sudore, che addirittura viene prodotta continuativamente anche senza infiammazioni, e che quindi è sempre disponibile.

Il ragionamento è stato questo: se le recidive dell’herpes colpiscono particolarmente le semimucose, come le labbra, è proprio perché queste sono prive di ghiandole sudoripare èccrine. E se il sudore èccrino contiene agenti antimicrobici naturali in grado di contrastare le infezioni cutanee, probabilmente il contatto delle labbra con il sudore potrebbe rappresentare un rimedio efficace contro l’herpes labiale.

E qual è il punto del nostro corpo in cui si concentra il maggior numero di ghiandole sudoripare? Il palmo della mano, e in particolare i polpastrelli in cui la secrezione del sudore è praticamente continua. Da qui il collegamento.

Una soluzione talmente ovvia che non ci aveva pensato nessuno. In ogni caso, se il rimedio non dovesse funzionare, provare non costa nulla e non ha controindicazioni.

Il rimedio ha sempre funzionato, ma sono disponibile a sentire altri pareri e testimonianze sull’ argomento. Chi vuole contribuire alla ricerca può rispondere al questionario su www.adelesparavigna.it. Sarà un altro piccolo gesto per spegnere l’herpes una volta per tutte.

[rrssb options="email,facebook,twitter,pinterest"]