Come scoprire cosa Google sa di noi


Scritto da Francesca Merlo


Come scoprire cosa Google sa di noi

Google sta diventando sempre più sofisticato in termini di profilazione dei suoi utenti. 

State tranquilli, non c’è nessuna trama complottistica al di sotto, ma meri scopi pubblicitari, ça va sans dire.

Fatto sta che, per capire con sempre maggior precisione ed efficacia i nostri desideri e i nostri bisogni, Google mette in atto una serie di operazioni volte a stabilire chi siamo realmente, in modo da poterci conoscere sempre più da vicino.

Tutto ciò ovviamente non avviene a nostra insaputa; anzi, la piattaforma recentemente è sempre più aperta e “onesta” nel dichiarare in che modo avviene il meccanismo di profilazione.

Per sapere cosa realmente il famoso motore di ricerca sa di noi è sufficiente un po’ di consapevolezza e attenzione.
Con il widget My Activity, Google ci fa sapere che tutta la nostra storia digitale viene raccolta e archiviata, attraverso ogni azione o comportamento che abbiamo tenuto sul web. Una sorta di bibliografia web personale che, naturalmente, può anche essere cancellata.

Se state storcendo il naso per questa invasione della privacy, tenete a mente che Google non sta facendo nulla a cui non avete già dato l’autorizzazione accettando i termini di utilizzo; provate a immaginare i vantaggi conseguenti. Tutti noi odiamo essere sommersi da pubblicità che non ci interessano minimamente. In questo modo invece, Google riesce a ritagliare su misura le offerte pubblicitarie a cui siamo naturalmente interessati, così da catturare non solo la nostra attenzione, ma anche per esserci d’aiuto rispondendo ai nostri bisogni di consumatori.

Ovviamente, è sempre possibile scegliere se essere “targettizzati” o meno da Google, proprio attraverso My Activity.

 

 

Fonte: www.iflscience.com

[rrssb options="email,facebook,twitter,pinterest"]