Juno: la sonda è arrivata su Giove


Scritto da Francesca Merlo


Juno: la sonda è arrivata su Giove

Luglio è stato segnato da una data importante: il mese scorso, infatti, la sonda Juno è entrata nell’orbita di Giove, per scoprire i segreti del pianeta più grande del sistema solare.

Il lancio della Nasa era avvenuto il 5 agosto 2011 e ora la sonda si trova vicinissima la pianeta più grande del nostro Sistema Solare, come mai era avvenuto fino a ora. Il 9 ottobre 2013 Juno era passata vicinissima alla Terra, a una distanza di soltanto 500 chilometri. La missione si concluderà nel febbraio del 2018. C’è tutto il tempo necessario, quindi, affinché gli strumenti a bordo (due dei quali sono italiani) riescano a fornire le risposte alle domande degli scienziati.

Gli obiettivi della missione della sonda Juno sono infatti volti a scoprire se Giove ha un nucleo roccioso, studiare la temperatura e l’atmosfera di un ambiente in cui le radiazioni sono più intense che in qualsiasi altra zona del Sistema Solare, capire in che modo il pianeta ha influito sulla struttura attuale del Sistema Solare e avere una mappa del campo magnetico e gravitazionale di Giove.

Juno è stata realizzata dal Jet Propulsion Laboratory della compagnia Nasaha; il progetto è costato complessivamente 1,1 miliardi di dollari. La sonda non è soltanto la prima a essersi avvicinata così tanto a Giove, ma è anche la prima a spingersi così lontano rispetto al Sole.

 
Fonte: www.ansa.it

[rrssb options="email,facebook,twitter,pinterest"]