L’orologio biologico è diverso per uomini e donne


Scritto da Francesca Merlo


L’orologio biologico è diverso per uomini e donne

Il cosiddetto ritmo circadiano, vale a dire “l’orologio” che regola le attività del nostro organismo, è leggermente diverso per uomini e donne.

In particolare, nelle donne, il ritmo che regola il sonno e la veglia – in cui intervengono parametri come gli ormoni e la temperatura corporea – risulta essere un po’ più accelerato rispetto agli uomini.
Questa conclusione deriva dalle misurazioni effettuate – tramite elettroencefalogramma su un gruppo di volontari – dai ricercatori d’oltreoceano, in particolare dalla McGill University di Montreal e dalla Columbia University di New York. I risultati di questo studio sono stati pubblicati nell’articolo intitolato “Diurnal and circadian variation of sleep and alertness in men vs. naturally cycling women” all’interno dei Proceedings of the National Academy of Sciences.
Il test è stato condotto sia in condizioni naturali che alterate, monitorando, nel caso delle donne, anche tutte le variazioni durante il ciclo mestruale. Al momento di addormentarsi, le donne registrano un abbassamento di temperatura più rapido rispetto a quello degli uomini.
Ciò spiegherebbe come mai si riscontrano disturbi del sonno maggiormente nelle donne e, plausibilmente, potrebbe essere il motivo per cui le donne si adattano più difficilmente a turni di lavoro notturni.

 
Fonte: www.lescienze.it

[rrssb options="email,facebook,twitter,pinterest"]