Trapianto di femore con un omero: primato italiano


Scritto da Francesca Merlo


Trapianto di femore con un omero: primato italiano

A Torino, nell’ospedale Regina Margherita, è stato eseguito, primo al mondo, un trapianto osseo di femore utilizzando un omero da donatore.

Il paziente, un bimbo di soli 6 anni, soffriva di un raro tumore che spesso ha esito fatale, l’osteosarcoma primitivo. Il bambino, che ora ha 8 anni, è guarito.

L’equipe medica, diretta dal dottor Raimondo Piana, ha espiantato il femore interessato dal tumore e lo ha sostituito con un omero. Si è scelto un omero per l’età del bambino e per le dimensioni ridotte del suo femore rispetto a quello di un adulto. In questo caso si è altresì tenuto conto del fatto che la parte impiantata deve crescere in modo armonico con il resto del corpo durante il suo sviluppo.

Il reparto di Chirurgia Oncologica Ortopedica della Città della Salute e della Scienza di Torino, dove si è effettuato l’intervento, ha vinto il primo premio al Congresso Mondiale di tecnologia in chirurgia protesica ISTA tenutosi a Boston recentemente. Il lavoro presentato al congresso tiene conto della casisitica di tumori pediatrici muscolo scheletrici condivisa con il reparto di Oncoematologia pediatrica del Regina Margherita diretto dalla dottoressa Franca Fagioli.

La notizia di questo intervento eccezionale, che apre nuove speranze concrete per chi è affetto da tumori ossei, è stata comunicata solo dopo due anni, in attesa della completa guarigione del piccolo paziente.

 

Fonte: www.ok-salute.it

[rrssb options="email,facebook,twitter,pinterest"]