Come allontanare dalle nostre vite le influenze negative


Scritto da Areastream


Come allontanare dalle nostre vite le influenze negative

Il contatto con persone cariche di negatività è senza dubbio una grande prova per chi è costretto a subirla.

Tutti i modelli derivano dal fatto che i “vampiri emotivi” vedono il mondo in modo molto diverso rispetto alle altre persone. Le loro percezioni sono distorte dal bisogno di raggiungere obiettivi immaturi e irraggiungibili.

Vogliono la completa ed esclusiva attenzione di tutti, si aspettano d’essere oggetto di un amore perfetto, che dà senza richiedere niente in cambio. Ambiscono a vite piene di divertimento ed eccitazione dove qualcun altro si preoccupa per loro di tutto ciò che è noioso e difficile. In pratica, sono adulti dal di fuori, ma interiormente sono ancora dei bambini.

L’opzione migliore per fuggire al loro controllo è allontanarsi, dimostrando la forza che abbiamo dentro e mantenendo la nostra energia positiva. Dobbiamo quindi evitarli senza scappare spaventati, curando la nostra interiorità e tranquillità, preservandole frequentando chi emana positività. Tale atteggiamento influisce in maniera benefica su ciascuno di noi e sul nostro benessere interiore.

La consapevolezza del fenomeno serve innanzitutto a superare le difficoltà che quotidianamente si presentano quando si ha a che fare con persone di questo tipo. Allargare la propria sfera di relazioni sociali e chiedere aiuto può stimolare senza dubbio questa presa di coscienza.

Nell’ambito dei rapporti interpersonali la parola d’ordine deve sempre essere “rispetto”, che di per sé è antitetico se messo in rapporto con l’individualismo e la prepotenza. Ma il primo antidoto contro la violenza psicologica è l’amore (quello sano) per sé stessi e, di conseguenza, il recupero dell’autostima, cercando di mantenere in ogni occasione l’equilibrio e la serenità interiore.

Dott.ssa Valeria D’Antonio

Psicologa clinica e mediatrice familiare

[rrssb options="email,facebook,twitter,pinterest"]