Astenia: caratteristiche, cause e rimedi


Scritto da Chiara Mastropasqua

Neuro scienziata / Neuro Scientist


Astenia: caratteristiche, cause e rimedi

Vi siete mai sentiti così deboli da non essere nemmeno in grado di eseguire semplici compiti? Come se le vostre energie fossero state perdute completamente? Probabilmente si tratta di astenia.

L’astenia è un sintomo aspecifico di debolezza generalizzata spesso correlato ad altre condizioni patologiche. In presenza dei segni e dei sintomi di questa patologia è consigliato come prima cosa consultare un medico, per indagare quali  siano le cause e per trattare l’astenia in modo corretto.

 

Astenia vera e percepita

Possiamo distinguere due tipi di astenia: quella vera e quella percepita. Nei casi di debolezza vera (definita anche astenia neuromuscolare) si assiste a una effettiva compromissione della forza delle  fibre muscolari. Mentre nei casi di debolezza percepita (o astenia non-neuromuscolare) si ha la percezione che sia richiesto uno sforzo maggiore del dovuto durante l’esecuzione di un compito motorio, nonostante la forza muscolare effettiva rimanga inalterata.

 

Astenia: segni e sintomi comuni

I sintomi possono variare notevolmente da individuo a individuo. L’ astenia è caratterizzata da un estrema debolezza temporanea o cronica e continua, un senso di stanchezza, riduzione o assenza di energie e temporanea perdita di conoscenza. Più nello specifico, si assiste a un disagio fisico generalizzato dovuto all’assenza di vigore e forza muscolare. Movimenti rallentati e ritardati, tremori e crampi muscolari durante l’esecuzione di specifici compiti motori, rendono i soggetti colpiti incapaci di completare anche le azioni più semplici. Per individuare se si è affetti da astenia poi ci sono altri segni come la compromissione della visione, difficoltà di linguaggio e di deglutizione, così come febbre e disturbi del sonno.

 

Astenia: le cause principali

Molte condizioni differenti possono provocare la comparsa di astenia innescando debolezza o perdita di forza. Ecco le  principali cause:

 

  • La sedentarietà può essere una delle principali cause di astenia, la mancanza di mobilità e inattività portano ad una progressiva perdita del tono muscolare
  • Una perdita di energia e ad un progressivo indebolimento della forza muscolare possono essere legati anche all’invecchiamento
  • Anche le infezioni possono innescare processi infiammatori che influenzano temporaneamente la forza delle fibre muscolari
  • Durante la gravidanza i livelli fisiologici di steroidi e la presenza di anemia possono spesso dare modo all’astenia di manifestarsi
  • Le malattie croniche e le malattie neoplastiche sono spesso legate ad anemia e insufficienza di apporto di sangue e sostanze nutritive che portano all’astenia
  • Dolore cronico, alti livelli di ansia, depressione, abuso di droghe, esposizione a tossine e avvelenamento possono essere considerate altre cause scatenanti di astenia

 

Astenia: rimedi

Scoprire l’origine di questi sintomi e la causa scatenante è essenziale per individuare il trattamento più opportuno per ogni individuo. Tuttavia è necessario tener conto che i sintomi dell’astenia possono spesso essere facilmente gestiti attraverso uno stile di vita sano. Alcuni rimedi potrebbero essere: una dieta con alimenti ricchi di calcio, proteine e vitamine e povera di grassi e zuccheri, praticare sport, riduzione dei livelli di stress e dei livelli di sonno che devono essere adeguati alla salute del soggetto. Nel caso in cui con questi accorgimenti i sintomi non vengano ridotti, è sempre necessario consultare un medico esperto per ulteriori approfondimenti.

 

[rrssb options="email,facebook,twitter,pinterest"]