Paura di invecchiare: come si affronta?


Scritto da Areastream


Paura di invecchiare: come si affronta?

La gerascofobia, o paura di invecchiare, si definisce come una paura persistente, ingiustificata e fuori dalla norma di invecchiare. Solitamente porta infelicità e uno stato di prostrazione a chi la vive. Alcune persone non riescono ad accettare che il tempo passi e ogni compleanno viene vissuto in maniera negativa, come un tormento. Questa paura si manifesta generalmente dopo i 50 anni.

Paura di invecchiare: da cosa nasce?

Quali sono i fattori scatenanti questa fobia di invecchiare? Sicuramente si può rilevare la presenza di altre paure, timori o ansie associate, spesso, a una mancata realizzazione personale, senza aver adempiuto a obiettivi di vita. Influiscono, inoltre, le circostanze socio-economiche.
Le persone affete da gerascofobia tendono a concentrarsi soltanto sugli aspetti negativi del passare del tempo e a ignorare quelli positivi, pure presenti. Per questo, per vivere al meglio la vecchiaia occorre riscoprire le potenzialità di questo momento della vita, molto presenti nelle passate generazioni.
Gli aspetti positivi sono la spiritualità, la trasmissione di conoscenze ed esperienze acquisite ai giovani o la possibilità di gestire il tempo in modo più agevole. Può essere anche utile, per invecchiare mantenendo una sana emotività, condurre una vita attiva a livello sociale e intellettuale.

Paura di invecchiare: cosa si può fare?

Per prima cosa bisogna essere consapevoli che la terza età non è altro che un semplice passaggio, come l’infanzia e l’adolescenza. C’è chi prova a vincere questa paura ricorrendo a soluzioni di carattere estetico come la chirurgia. Naturalmente, il modo migliore per sconfiggere la paura della vecchiaia, che in ultima analisi corrisponde all’opportunità di vivere in serenità l’ultimo periodo di vita, è provare a rispettare il proprio corpo fin dalla gioventù, cercando di soddisfare le proprie esigenze.
È importante praticare attività sportiva con una certa regolarità, seguire una dieta equilibrata e un regime alimentare corretto, ridurre le situazioni che provocano stress e seguire tutti gli accorgimenti necessari per sconfiggere in modo razionale tale paura.

Dott.ssa Valeria D’Antonio

Psicologa clinica e mediatrice familiare

[rrssb options="email,facebook,twitter,pinterest"]