I profumi della felicità


Scritto da Areastream


I profumi della felicità

Esiste un’area del cervello che gestisce le nostre reazioni a determinati profumi.

Ognuno di noi reagisce in modo differente ai profumi: quelli che ci fanno stare bene sono in grado di influenzare in maniera positiva il nostro umore e l’andamento della nostra giornata. L’allenamento a sentire odori che ci fanno piacere può diventare una vera e propria terapia dei profumi che aiuta a migliorare il nostro buonumore giornalmente.

Il rapporto tra uomo e profumo è sempre stato legato a doppio filo: l’incenso e le resine aromatiche per esempio hanno da sempre accompagnato i riti religiosi, le spezie profumate, i cibi, i balsami e gli infusi sono sempre stati utilizzati in medicina.

Questo rapporto così profondo dipende da quello che l’odore produce sul sistema nervoso e sulla psiche attivando il sistema endocrino in modo costante. I profumi risvegliano nell’uomo ricordi e associazioni, tanto è vero che possono essere utili anche in psicoanalisi.

Imparare a rieducare questo senso permette di avvicinarsi a una parte ancestrale del nostro essere. Ritrovate il profumo dei fiori freschi, dell’erba tagliata, di una crema o del detersivo della vostra infanzia: imparate a riconoscere quali sono gli aromi in grado di provocare una vostra reazione positiva. Circondarsi dei profumi che si amano con il tempo diventerà una vera e propria terapia con cui trasformare l’umore di una giornata no.

Dott.ssa Valeria D’Antonio

Psicologa clinica e mediatrice familiare

[rrssb options="email,facebook,twitter,pinterest"]