Terapia familiare: quando è necessaria?


Scritto da Areastream


Terapia familiare: quando è necessaria?

Vediamo insieme cosa si intende per questo tipo di terapia e in quali casi è utile farvi ricorso.

Terapia familiare: di cosa si tratta?

Con il termine terapia familiare definiamo un approccio psicoterapeutico che sia finalizzato a modificare le dinamiche di relazione tra i vari componenti di un nucleo familiare. Qual è l’obiettivo? La finalità è duplice: attraverso la terapia si cerca di migliorare il modo in cui funziona la famiglia e portare benessere a un singolo soggetto. Nell’ambito della terapia familiare, la famiglia è intesa come un “sistema”, ovvero viene considerata come una entità composta da varie singole parti che interagiscono con determinati meccanismi tra loro.

Terapia familiare: come funziona?

Durante la terapia familiare vengono di norma analizzati i modi, spesso nascosti, su cui si basa tutto l’equilibrio del nucleo in questione, in modo da aiutare i vari membri a individuare i vari meccanismi e prenderne non solo consapevolezza ma anche controllo. Spesso, infatti, la famiglia, soprattutto quando è in situazioni di difficoltà, tende ad agire in modo inconsapevole; vengono adottate dinamiche di relazioni, si reiterano comportamenti e si tentano soluzioni che sostengono e alimentano il disagio anziché risolverlo.
L’obiettivo ultimo della terapia familiare è, sostanzialmente, il cambiamento della situazione in cui si trova una persona, sia all’interno della struttura della sua famiglia che nel modo di comportarsi e di relazionarsi degli altri membri della famiglia stessa.

Terapia familiare: i casi in cui è consigliata

La terapia familiare mira alla risoluzione del problema in tempi relativamente brevi ed è particolarmente indicata:
1. quando il disagio di uno dei membri si ripercuote su tutta la famiglia mettendone in crisi l’equilibrio complessivo.
2. quando i figli, nel caso di bambini o adolescenti, manifestano un disagio.
3. quando la sofferenza è dovuta a un evento particolarmente stressante che coinvolge l’intero nucleo familiare, come per esempio quando si deve affrontare un lutto, un divorzio o una separazione, la perdita del lavoro o una importante crisi finanziaria.

Dott.ssa Valeria D’Antonio

Psicologa clinica e mediatrice familiare

[rrssb options="email,facebook,twitter,pinterest"]